Los Angeles – San Francisco in 35 minuti!

La Hyperloop Transport Technologies (HTT) ha raggiunto un accordo per costruire un tracciato di prova in California per Hyperloop, il futuristico treno a propulsione magnetica ideato da Elon Musk, in grado di trasportare i passeggeri a velocità tra i 320 e i 480 km/h.

Il tracciato di test sarà lungo 8 km e dovrebbe poter essere completato entro il 2017, accanto alla sede centrale di SpaceX, alla periferia di Los Angeles.  Il CEO di HTT, Dirk Ahlborn, ha anche azzardato l’ipotesi di poter già trasportare dei passeggeri entro il 2018.

Verrà istituito anche un concorso a cui potranno partecipare team indipendenti e universitari qualificati che realizzeranno progetti per la realizzazione di Hyperloop.

Al di là del circuito di test, secondo l’idea presentata da Musk, il treno superveloce dovrebbe raggiungere i 1102 km/h, con capsule che sfrecceranno in tubi depressurizzati spinte da un sistema magnetico e sostenute da cuscini d’aria. Ogni capsula dovrebbe disporre anche di una turbina in grado di aspirare l’aria dal muso e soffiarla dalla coda, per ridurre ulteriormente la resistenza offerta.

Tra le sfide da affrontare non mancheranno anche quelle relative alla costruzione del tracciato, che sulle lunghe distanze potrebbe dover attraversare zone montuose e valli affrontando curve che ad alta velocità potrebbero creare disagi ai passeggeri. La soluzione ideale sarebbe quella di creare dei percorsi perfettamente dritti, ma questo comporterebbe traforare le montagne o costruire ponti sulle vallate, con un notevole aggravio dei costi.

In ogni caso nel sogno di Elon Musk il treno dovrebbe poter collegare Los Angeles con San Francisco, coprendo la distanza di 550 km che le separa e che normalmente richiede quasi 6 ore di automobile, in soli 35 minuti.

Hyperloop Transport Technologies, fondata appositamente per la realizzazione di questo progetto, sta cercando personale “con la passione di cambiare il mondo” e alla pagina http://hyperlooptech.com/careers del suo sito permette ad ingegneri e tecnici qualificati di poter inviare il proprio curriculum e di compilare un questionario di preselezione per diventare parte del futuro!

Commenti

commenti

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi